Zucchero bianco: non è vegano ma…

Zucchero bianco: non è vegano ma…

La differenza tra zucchero integrale, di canna e bianco nella pasticceria vegana è molto importante sia per il suo impiego sia per le diverse fasi di raffinazione.

Zucchero integrale

Mantiene sali minerali e vitamine naturalmente contenuti nella melassa, quello di canna subisce un parziale processo di raffinazione.

Zucchero bianco

Derivato dalla raffinazione dello zucchero di canna dopo le diverse fasi, viene decolorato con carbone animale e colorato con coloranti (alcuni dei quali derivanti da catrame e cancerogeni) per renderlo bianco e brillante.

Zucchero derivato da barbabietola da zucchero

È l’unico a non subire il processo di sbiancamento con carbone animale.
Bisognerebbe prestare molta attenzione al momento dell’acquisto dello zucchero di canna. Molto spesso si tratta di quello bianco, dai cristalli grossi, caramellato. Per verificare l’attendibilità del prodotto prova a schiacciare i granelli: se noti delle parti bianche allora è stato caramellato.

Alcune aziende che si rivolgono al mondo del biologico hanno creato una linea di zuccheri estratti da centrifuga e sbiancati  mediante processo di evaporazione. Un’ottima alternativa da utilizzare nei dolci o nelle decorazioni in linea con l’etica vegana.

Per saperne di più dal punto di vista storico e chimico segui questo link https://www.facebook.com/dario.bressanini.public/videos/1963003977354844/