Chiacchiere vegane di Carnevale

Chiacchiere vegane di Carnevale
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrPrint this pageEmail this to someone

Ecco il dolce di Carnevale per eccellenza! Che siano chiamate chiacchiere, crostoni, frappe e in altri mille modi il risultato non cambia. Una sfoglia leggerissima e croccante avvolta di zucchero a velo e spesso arricchita con cioccolato di vari gusti. Un dolce tradizionale e semplice che affonda le sue origini all’epoca romana.

Le chiacchiere sono dei dolcetti realizzati con uova e farina, detti anche “frictilia”, successivamente fritti nello strutto e preparati dalle donne romane per festeggiare i Saturnali  ovvero le festività che corrispondono al nostro Carnevale.

Noi realizzeremo le chiacchiere vegane, ovviamente senza prodotti di origine animale ma con un risultato eccellente per friabilità e gusto. Prova per credere!

PORZIONI: 10 porzioni    ¦    COSTO: basso   ¦   DIFFICOLTÀ: bassa

Consigli per la preparazione delle chiacchiere vegane

  • Impasta bene gli ingredienti per ottenere un panetto liscio e compatto
  • Se possibile stendete la sfoglia con una macchina per la pasta. Otterrete così uno spessore omogeneo
  • Friggete velocemente e con olio bollente. Fate attenzione alla cottura che deve essere ad immersione e rapida. In questo modo otterrete friabilità e croccantezza
  • Decorate le chiacchiere solo quando saranno fredde

Ingredienti chiacchiere vegane

  • 300 g di farina di grano tenero tipo 1
  • 60 g di zucchero di canna
  • 2 g di sale
  • 70 g di olio di girasole spremuto a freddo
  • 100 g di bevanda di soia o altra vegetale
  • Scorza di limone
  • Una bacca di vaniglia
  • 30 g di rum
  • 200 g di cioccolato extra fondente
  • Olio di semi di arachide per friggere
  • Zucchero a velo vegan

Procedimento chiacchere vegane

In una ciotola capiente unisci lo zucchero, l’olio, la scorza di limone e il contenuto della bacca di vaniglia. Mescola per bene e unisci la farina e il sale.

Versa il rum e la bevanda vegetale poco per volta, impastando con energia e, se necessario, aggiungendo altra bevanda vegetale. L’impasto dovrà essere compatto, omogeneo e per niente appiccicoso.

Avvolgi il panetto prima nella carta forno e poi nella pellicola trasparente e lascia riposare in frigo per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo lavora il panetto con le mani, taglialo in quattro parti e stendi con un mattarello una sfoglia sottilissima. Con l’aiuto di una rotellina o un coltello affilato taglia delle strisce che poi dividerai in rettangoli.

Nel frattempo prepara una friggitrice o una pentola capiente con l’olio caldo che deve raggiungere la temperatura di 175°C. Se non avessi a disposizione un termometro da cucina, per controllare la temperatura basta immergere un pezzettino di impasto per capire se l’olio ha raggiunto la temperatura ideale per la frittura.

Immergi le chiacchiere vegane nell’olio bollente e friggi pochi secondi, fino a quando avranno un colorito ambrato, oppure cuocile in forno preriscaldato a 180°C.

Trasferisci su carta assorbente e, appena saranno fredde, cospargi le chiacchiere di zucchero a velo e cioccolato fondente fuso.

 

Riepilogo
recipe image
Ricetta
Chiacchiere di Carnevale vegane
Chef
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrPrint this pageEmail this to someone