Cous cous arcobaleno

Cous cous arcobaleno

Un arcobaleno di colori e sapori! Non abbiamo fatto mancare proprio nulla al cous cous, i quali chicchi provengono dalla semola di grano duro. In commercio, soprattutto nei negozi biologici, lo troviamo anche di Kamut, farro, orzo, multicereale, mais e tanti altri tipi.

Il cous cous ha origini nordafricana ma è usatissimo anche nella cucina siciliana, tanto da essere protagonista ogni anno di importanti festival culinari nella provincia di Trapani.

Meglio scegliere la versione integrale, ricca di fibre, magnesio, potassio, fosforo, ferro, vitamina B1, B2, PP e vitamina E oltre ad avere un indice glicemico decisamente inferiore.

Non ti resta che gustare il cous cous arcobaleno come primo piatto freddo e leggero oppure come contorno a secondi piatti di tofu o seitan.

Buon appetito 🙂

PORZIONI:  4 porzioni    ¦    COSTO: medio    ¦   DIFFICOLTÀ: facile

Ingredienti cous cous arcobaleno

  • 360 g di cous cous di semola di grano duro o altri cereali
  • 400 g di brodo vegetale
  • Una zucchina media
  • Una melanzana piccola
  • 100 g di fagiolini
  • Una carota media
  • Quattro pomodorini secchi sott’olio
  • Semi di finocchio, un cucchiaio
  • Origano, un cucchiaino
  • Erba cipollina, un cucchiaino
  • Un cucchiaio di semi sesamo
  • 20 g di pinoli
  • Uno spicchio d’aglio
  • Una foglia di alloro
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q. b.

 Procedimento cous cous arcobaleno

In una ciotola capiente versa il cous cous con un cucchiaio di olio EVO e ricoprilo con circa 400 ml di brodo vegetale bollente. Copri con un coperchio e lascialo riposare  per circa 15 minuti.

Lessa i fagiolini in abbondante acqua salata e una foglia di alloro e nel frattempo taglia le zucchine e le melanzane a dadini. Pela la carota e tagliala a listarelle con l’aiuto di un pelapatate e dividila a metà.

In un wok scalda un cucchiaio di olio EVO e cuoci gli ortaggi una alla volta. Aggiungi i semi di finocchio e un altro cucchiaio di olio, se serve.

La particolarità del wok è che cuoce le verdure aggiungendo pochissimi grassi ma mantenendole croccanti, lasciando inalterati gusto e consistenza.

Appena i fagiolini saranno teneri, scolali e mettetili da parte.

Appena pronte le verdure salale e, sempre nello stesso wok, dora uno spicchio d’aglio con un filo d’olio ed eliminalo appena aggiungi i fagiolini, precedentemente lessati e tagliati a tocchetti.

Lascia insaporire il tutto aggiungendo i pomodori secchi tagliati a filetti. Una volta pronti riponili con gli atri ortaggi. A questo punto tosta qualche minuto, in un padellino antiaderente (o nello stesso wok),  i pinoli e i semi di sesamo (attenzione a rigirarli in continuazione altrimenti si bruciano).

Sgrana con una forchetta il cous cous e, se necessario, aiutati passandolo tra le mani.

Mescola tutti gli ingredienti al cous cous, insaporiscilo con l’origano e l’erba cipollina.

Guarnisci il piatto con qualche fogliolina di prezzemolo o basilico fresco.

Riepilogo
Ricetta
Cous cous arcobaleno
Chef
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale