fbpx

Consulenza e formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica

La richiesta di cucina e pasticceria vegan e salutistica sono in aumento da parte di una clientela sempre più esigente sia riguardo l’etica vegan, per la salvaguardia del pianeta e di tutti gli esseri viventi, sia sotto l’aspetto salute e benessere perché le intolleranze alimentari aumentano costantemente.

Ecco perché offro consulenza e formazione per la cucina e la pasticceria vegan e salutistica a professionisti, amatori, intolleranti o semplicemente ai curiosi che si voglio avvicinare a un’alimentazione sana ed etica.

 

A cosa serve la consulenza e la formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica?

Le attività di consulenza e formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica nascono dall’esigenza di imparare a cucinare in modo sano ed etico, e sono rivolti sia agli amatori che ai cuochi professionisti. Si rivolgono proprio a tutti, soprattutto per la formazione e la qualifica del personale della ristorazione, come chef, cuochi e pasticceri. L’obiettivo è quello di fornire gli strumenti necessari per la realizzazione di un menù da personalizzare secondo le esigenze e i gusti della clientela.

 

Perché è importante la consulenza e la formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica?

La consulenza e la formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica permettono al personale di ristoranti, bar e pasticcerie di soddisfare le esigenze della clientela divenendo un punto di forza nel mondo della ristorazione.

È importante far sentire a proprio agio il cliente e accontentarlo con un menù ricco e gustoso con la presenza di ciò che vuole e può mangiare, in linea sia con l’etica vegan che con le patologie e le intolleranze alimentari. Un modo di dare il benvenuto a quella nicchia di persone che all’interno di un evento o un momento di convialità potrebbe sentirsi esclusa.

 

Quali sono i rischi di un’alimentazione contaminata da potenziali allergeni?

L’organismo quando entra in contatto con potenziali allergeni reagisce in due modi: o sviluppando un’intolleranza o, nei casi più importanti e pericolosi, un’allergia.

Le intolleranze alimentari si sviluppano quando, a seguito dell’ingestione di un determinato alimento, l’organismo non riesce a digerire e metabolizzare tutto o una parte di esso a causa di un deficit enzimatico. Questo disturbo, congenito fin dalla nascita o acquisito in età adulta è strettamente legato alla quantità dell’alimento ingerito e i sintomi si manifestano anche a distanza di ore dal consumo, rendendo molto spesso difficile riconoscere e mettere in relazione il fenomeno.

L’allergia alimentare, invece, colpisce le persone geneticamente predisposte causando una risposta del sistema immunitario che riconosce come allergene delle sostanze innocue per la maggior parte delle persone ma pericolose, se non fatali, per i soggetti allergici. Nel settore alimentare, e di conseguenza ristorativo, i potenziali allergeni sono alcune sostanze contenute nel cibo.

Un personale delle cucine dei ristoranti o dei laboratori di pasticceria privo di adeguata formazione sul tema delle intolleranze e delle allergie alimentari rischia di non conoscere in maniera approfondita gli ingredienti incriminati e, di conseguenza, non può garantire al cliente la sicurezza alimentare.

 

Perché anche vegan?

L’alimentazione è uno dei temi più discussi negli ultimi anni, non solo perché sono noti i vantaggi di una’alimentazione sana per il raggiungimento del benessere psico-fisico ma anche perché attraverso essa e possibile contribuire alla salvaguardia del pianeta e di tutti gli esseri viventi. Proprio questi due aspetti si sposano perfettamente con l’etica vegan che, escludendo dalla propria dieta tutti gli alimenti di origine animale, è in grado di difendere l’ambiente e gli animali.

 

Cosa non mangiano i vegani?

I vegani non mangiano:

  • Carne
  • Pesce
  • Latte, burro, yogurt e derivati.
  • Prodotti contenenti lattosio e caseine (zucchero e proteine contenuti nel latte animale)
  • Uova
  • Prodotti contenenti albumina (proteina delle uova utilizzata spesso nella produzione vinicola)
  • Gelatina alimentare
  • Miele e derivati (polline, pappa reale)

 

Cosa offre la consulenza e la formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica?

È importante motivare ed istruire i partecipanti al mondo del vegan e delle intolleranze alimentari, settore in crescita e molto richiesto nella ristorazione, perché attualmente è carente di offerte formative, soprattutto al sud Italia. Sono evidenti i numerosi casi di celiachia, intolleranza al lattosio, alle caseine e alle uova che orientano molte persone ad escludere alcuni cereali e derivati di origine animale. Inoltre sono in netto aumento anche coloro che seguono un’alimentazione a base vegetale per motivi etici.

La formazione in questa nuova tendenza della ristorazione diventa incisiva e qualificante proprio per la caratteristica di offrire un servizio di nicchia.

Lo svolgimento delle lezioni per la formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica, delle consulenze per i ristoranti, bar e pasticcerie saranno eseguite nei laboratori e nelle cucine dei locali in cui cuochi, chef e pasticceri prestano già il loro lavoro. Un modo semplice e pratico per formarsi attraverso gli strumenti e i macchinari che si hanno già a disposizione. In alternativa è possibile, su richiesta, usufruire di laboratori, scuole di cucina, enti pubblici o associazioni private presenti nella varie realtà territoriali.

Le lezioni pratiche e teoriche consentono di prendere subito confidenza con le tecniche e i metodi di preparazione specifici e ottenere una formazione teorica sugli aspetti della cucina vegan e salutistica.
Gli obiettivi saranno indicati dagli organizzatori secondo le esigenze.

Formazione e consulenza ristorativa legate al concetto di etica, salute e benessere devono combaciare con l’idea di cucina gustosa e creativa, per progettare e avviare una nuova realtà ristorativa realizzando al meglio la linea del menù, realizzare i piatti e le ricette più accattivanti, formare il personale dei diversi settori e offrire assistenza durante la stesura delle idee da proporre al cliente.

 

Come si svolgeranno le lezioni?

Le lezioni si svolgeranno all’interno del locale del professionista oppure, se necessario, in una struttura adeguata e attrezzata come scuole di cucina, laboratori e pasticcerie. Le lezioni, rivolte agli amatori e a chi ha l’esigenza di imparare a cucinare in modo sano ed etico, possono essere svolte in comodità nella propria casa con le attrezzature disponibili.

 

Qual è il programma per la consulenza e la formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica?

Oltre al percorso base di cucina e pasticceria vegan e salutistica è possibile specializzarsi o perfezionare la linea di menù già esistente nel proprio ristorante, in linea con le esigenze dei richiedenti.

Ecco un un esempio di percorso:

  • Valorizzazione di prodotti alimentari locali da rivalutare, promuovere e proteggere.
  • Formazione del personale di cucina nel settore vegan e salutistico con approfondimento sulle intolleranze e patologie correlate all’alimentazione e allo scorretto stile alimentare.
  • Cucina e pasticceria vegan, senza glutine e senza zucchero
  • Cucina e pasticceria a basso indice glicemico
  • Cucina e pasticceria vegan e crudista
  • Cucina e pasticceria vegan macrobiotica
  • Cucina e pasticceria senza grassi saturi e colesterolo

 

Quali sono gli obiettivi della consulenza e della formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica?

Il personale di cucina o di laboratorio riceverà una preparazione adeguata sulle attrezzature, sulle tecniche e sui metodi di lavorazione dei singoli ingredienti.

Attraverso il percorso formativo, che li vedrà attivi nella preparazione della linea vegan e/o salutistica acquisiranno tutte le tecniche e le nozioni attraverso:

Lezioni in aula

  • Aspetti generali e specifici degli ingredienti che fanno parte della cucina e/o pasticceria vegan e salutistica
  • Sostituzioni con gli ingredienti di origine vegetale e le eventuali alternative per allergici e intolleranti a soia, glutine, frutta a guscio
  • Tecniche e modalità di cottura degli ingredienti vegan
  • Autoproduzione dei più comuni ingredienti vegan
  • L’alimentazione stile di vita
  • La cucina e il benessere
  • Creazione dei menù personalizzati secondo le esigenze del ristoratore

Lezioni in cucina/laboratorio

  • Esecuzione pratica attraverso le materie prime di origine vegetale
  • Esecuzione delle tecniche di apprendimento attraverso la realizzazione delle ricette
  • Ideazione di un menù o di una linea da proporre e creare attraverso le nozioni acquisite

 

Hai bisogno di consulenza e formazione in cucina e pasticceria vegan e salutistica? Contattami!