Gelo d’anguria

Gelo d’anguria

Il gelo d’anguria è uno degli emblemi che racchiude una delle tradizioni siciliana molto radicate nei ricordi d’infanzia dei nostri nonni. Un dolce al cucchiaio semplicissimo nella sua composizione ed esecuzione, che si esprime attraverso pochi ingredienti in grado di creare un momento di conviviale gioia.

Il gelo d’anguria, chiamato anche “gelo di mellone” è molto consumato a Palermo, patria dei dolci siciliani per eccellenza, che vanta di una tradizione dolciaria ormai secolare. Il gelo di anguria rappresenta un classico senza tempo che ancora oggi è riproposto nelle tavole ma anche nei banchetti o come dessert da ristorazione.

Anche se apparentemente semplice la sua caratteristica è che riesce a far risaltare al meglio il sapore dell’ingrediente principale, in questo caso il succo d’anguria, che può essere sostituto da infusi si spezie e aromi, come quello di cannella, oppure altri succhi di frutti che contengono molta acqua.

Se non avete a disposizione l’anguria provate a sostituire con la stessa quantità di un altro succo e otterrete un dessert al cucchiaio sempre nuovo e goloso!

Seguite qualche piccolo suggerimento per un risultato eccellente!

Consigli per il gelo d’anguria

    • Per sostituire il succo d’anguria utilizzate degli infusi o succhi estratti da frutti molto acquosi come ad esempio il melograno o l’ananas
    • Miscelate l’amico con una parte di succo freddo per evitare che si formino i grumi per via della gelificazione. Dopo aver miscelato per bene potete addensare sul fuoco
    • Consumate il gelo entro pochi giorni per mantenere intatto il suo sapore

 

Ingredienti

  • 500 g di succo d’anguria
  • 50 g di maizena o amido di frumento
  • 80 g di zucchero di canna
  • Anice stellato
  • Gocce di cioccolato fondente e granella di pistacchio

Pulite eliminando i semi dalla polpa d’anguria, frullatela e ricavate 500 g di succo. Versate una parte nella maizena e sciogliete bene con una frusta per evitare i grumi.

Versate il tutto nel restante succo, unite lo zucchero e l’anice stellato e lasciate addensare sul fuoco mescolando continuamente,

Eliminate l’anice stellato e versate il gelo d’anguria negli stampi o pirottini di alluminio dove avete depositato sul fondo le gocce di cioccolato. Decorate la superficie con granella di pistacchi e lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e dopo in frigo almeno un paio d’ore.

Servite ben freddo.

Riepilogo
recipe image
Ricetta
Gelo d'anguria
Chef
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale



error: Copyright © 2017. Natural Vegando - All Rights Reserved