Cestini di pasta frolla

Cestini di pasta frolla

Quanto è bello avere la casa inebriata dal profumo della pasta frolla appena sfornata! Infatti, essendo una delle basi più utilizzate e ricche di varianti, la trovo perfetta per realizzare dei classici cestini di pasta frolla da farcire con le creme più semplici oppure più particolari a seconda degli ingredienti che ho a disposizione. Così posso accontentare tutti i gusti, che in una famiglia numerosa spesso è difficile :D.

Decidi la forma degli stampi da utilizzare, che siano piccoli o grandi poco importa. Esistono in commercio degli stampi ad anello di diverse dimensioni con i bordi provvisti di microfori. Questi sono attualmente il top esistente sul mercato e sono utilizzati molto dai professionisti perché permettono di avere una cottura omogenea ai bordi e una facile estrazione dallo stampo. Se non li hai a disposizione e vuoi, come in questo caso, realizzare dei piccoli cestini o una semplice crostata, munisciti di uno stampo di minimuffis oppure dei classici stampi per crostatine.

Per il resto ti consiglio di seguire i miei consigli per realizzare al meglio i vostri cestini di pasta frolla ;). Al gusto pensaci tu!

PORZIONI: 48 crostatine o una crostata da 10 porzioni    ¦    COSTO: basso    ¦   DIFFICOLTÀ: facile

Consigli per i cestini di pasta frolla vegana

  • Ungi lo stampo senza eccedere e se questo è antiaderente non è strettamente necessario.
  • Per mantenere la forma durante la cottura è necessario congelare la frolla già stesa nello stampo prima di infornare.
  • Buca sempre il fondo della frolla per permettere al vapore di fuoriuscire.
  • Stendi la frolla, in questo caso, dello spessore di circa 0,5 -0,8 mm max.
  • Farcisci i cestini al momento  per evitare che perdano la loro friabilità.
  • Fai molta attenzione alla temperatura del forno e alla cottura. devono risultare dorati e non bruniti altrimenti diventeranno duri come le pietre! Ricorda che non esistono delle indicazioni precise per la temperatura del forno perché ognuno ha delle caratteristiche diverse. In linea generale meno sarà lo spessore della frolla meno tempi di cottura necessita.
  • I cestini si possono conservare, senza la farcia, in un barattolo a chiusura ermetica, anche per una settimana.

Ingredienti per i cestini di pasta frolla vegana

  • 225 g farina di Maiorca o altro grano tenero
  • 150 g farina di riso
  • 160 g zucchero di canna
  • 4 g cremor tartataro
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • Un cucchiaino di malto d’orzo o sciroppo di riso
  • 90 g di acqua o latte di mandorle o vegetale
  • 120 g di olio di mais
  • Un pizzico di cannella o cardamono o zenzero (facoltativo)
  • Mezzo cucchiaino di curcuma per colorare

Procedimento cestini di pasta frolla vegana

Setaccia le farine ed il cremor tartaro. Aggiungi lo zucchero, la curcuma e a piacere un pizzico di cannella o cardamomo o zenzero. Miscela bene il tutto.

Sciogli il malto nell’olio e impastate con le mani. Versa poco per volta la bevanda e, se necessario, aggiungetene altra. Formate un panetto liscio ed omogeneo da avvolgere prima nella carta forno e dopo nella pellicola trasparente. Lasciate in frigo per almeno un’ora (meglio tutta la notte).

Trascorso il tempo di riposo preriscalda il forno a 170°C.

Infarina un piano di lavoro oppure stendi la pasta frolla vegana su due fogli di carta forno. Secondo il tipo di preparazione puoi scegliere lo spessore di 0,5 mm per realizzare dei cestini da riempire con crema pasticcera oppure uno spessore di 1-1,5 cm per i biscotti.

Per i cestini di pasta frolla vegana stendi la base di circa 0,5 mm. Ricava dei cerchi secondo il diametro delle tue formine e rivesti lo stampino dopo averlo unto ed infarinato. Bucherella il fondo con una forchetta. A questo punto sarebbe ideale congelare gli stampini prima di infornare per evitare che si deformino in cottura. Se non hai tempo riponi comunque mezz’ora in freezer, forma delle palline con dei fogli di alluminio e mettile all’interno della stampo.

Inforna i cestini di pasta frolla a 170°C per circa 15 minuti. Ciò dipenderà dalla grandezza dello stampino. A metà cottura togli la pallina di alluminio e ultima fino a quando risulteranno dorati. Puoi utilizzare qualsiasi forma o stampino che desideri, l’importante è fare attenzione allo spessore e a non lasciare buchi di pasta frolla.

Lasciali raffreddare prima di farcire i cestini di pasta frolla vegana con la crema che preferisci.

Consiglio: dopo aver bucherellato il fondo, adagiate sopra lo stampo per crostata un foglio di alluminio con sopra dei legumi secchi (come i fagioli). In questo modo il fondo risulterà uniforme. Infornate per circa dieci minuti. Togliete l’alluminio e procedete la cottura per altri dieci minuti o fino a quando non sarà dorata.

Riepilogo
recipe image
Ricetta
Cestini di pasta frolla
Chef
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale



error: Copyright © 2017. Natural Vegando - All Rights Reserved