Pane in padella

Pane in padella

Il pane in padella è il fragrante incrocio tra una piadina e un pane azzimo.
Il pane in padella è pronto in pochissimo tempo, ideale per i mariti che, rientrando tardi da lavoro, non riescono a portare a casa il pane! Senza l’utilizzo del forno vi troverete un  un impasto da preparare all’ultimo momento, senza l’aggiunta di lievito, ma dal risultato garantito.
Le farine utilizzate provengono da grani antichi siciliani, ma potete usare benissimo
le farine che avete a disposizione in casa. L’unico consiglio è quello di utilizzare
farina di grano duro o tenero integrale biologica o la miscela in parti uguali delle
due, per mantenere la consistenza di un pane ma la morbidezza di una piadina.
Inoltre la vostra panpiadina si arricchisce delle fibre e delle vitamine delle farine integrali, elemento prezioso per una sana e corretta alimentazione.
Sbizzarritevi utilizzando i semi e le spezie che volete o avete in casa. Il risultato sarà
lo stesso eccellente, provare per credere!

PORZIONI: 4 porzioni    ¦    COSTO: medio-basso   ¦   DIFFICOLTÀ: bassa

Ingredienti per il pane in padella

  • 125 g di farina di grano duro Timilia integrale o altra semola
  • 125 g di farina di grano tenero Maiorca integrale o altro di tipo 1
  • 20 g di olio Evo
  • Rosmarino q.b
  • 10 g di semi di sesamo
  • 10 g di semi di papavero
  • 2 g di sale
  • Acqua q.b

Inizia setacciando le farine su una spianatoia o una ciotola di vetro. Versa l’olio e strofinate la farina tra le mani.
Aromatizza con il rosmarino essiccato o fresco sminuzzato, il sale, i semi di
papavero, i semi di sesamo.

Forma una fontana e al centro versate poco per volta e
lentamente l’acqua a temperatura ambiente. Impasta fino a formare un panetto liscio
e compatto. Se avete esagerato con l’acqua aggiungete un pò di farina.
Copri con un panno leggermente umido e riposare il panetto per 20 minuti circa.

Scalda una padella antiaderente, e appena l’impasto sarà pronto, dividilo in due
parti, e stendetelo su un tagliere di legno o un foglio di carta forno infarinato.
Lo spessore deve essere di circa mezzo centimetro, o comunque sottile.
Puoi ricavare dei dischi con un coppapasta oppure ricavare con una forma più
grande e irregolare, dipende dall’utilizzo che ne vorrai fare.

Adagia i dischi sulla padella calda e gira il panpiadina per lato dopo pochi minuti. Servito tiepido è un ottimo accompagnamento di secondi piatti o base di gustose farciture.

Riepilogo
recipe image
Ricetta
Panpiadina
Chef
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale



error: Copyright © 2017. Natural Vegando - All Rights Reserved