Granita siciliana tradizionale

Granita siciliana tradizionale

La granita siciliana, conosciuta anticamente come nivarata, è una prelibatezza che i turisti chiedono di assaporare appena atterrati in Sicilia.

La granita siciliana è una di quelle preparazioni conosciute dai tempi del Medioevo. Infatti fin da allora era noto il mestiere del nivarolo che si occupava di raccogliere la neve sull’Etna, conservarla dentro delle grotte vulcaniche per poi essere utilizzata in estate quando l’afa diventava imponente.

La neve veniva ricoperta da felci e paglia, racchiusa in sacchi di juta e venduta ai nobili che provvedevano a conservala in spazi appositi al riparo dal caldo. Ed è proprio con il ghiaccio che vennero preparati i primi sorbetti e gelati a base di succo di limone o sciroppi fruttati e dai sentori floreali.

La ricetta originale della granita siciliana prevede solo frutta, ghiaccio e zucchero, una ricetta molto semplice nella preparazione e nella sua composizione, senza derivati di origine animale.

Nel corso del tempo sono state elaborate ricette diverse, non solo con gli ingredienti storici come i limoni e le mandorle ma anche con tantissime varietà di frutta come meloni, gelsi, fichi d’india, ma anche gusti più classici come il cioccolato, il caffè e il pistacchio. Anche il procedimento e l’aggiunta di stabilizzanti hanno per certi versi modificato la granita siciliana tradizionale per far fronte ad alcuni difetti, come la produzione di ghiaccio eccessiva durante la fase di conservazione e la richiesta di maggiore cremosità e spumosità.

Quindi sono stati aggiunti alla granita siciliana, oltre ai vari preparati alla frutta già pronti per essere utilizzati, anche proteine dell’uovo e zuccheri con potere anticongelante come il destrosio.

A parte le proteine dell’uovo che agiscono come emulsionanti e quindi conferiscono una struttura più stabile, gli zuccheri come destrosio o lo zucchero invertito potrebbero rientrare come ingredienti aggiuntivi per migliorarne la qualità, considerando che la maggior parte delle granite prodotte sul mercato e reperibili nelle gelaterie e bar difficilmente vengono consumate in giornata, soprattutto fuori stagione.

La vera granita siciliana, come detto all’inizio e come troverai nella mia ricetta, contiene davvero pochi ingredienti e, una volta preparata, è consigliato consumarla subito, proprio come si faceva all’origine.

La granita siciliana tradizionale è naturalmente priva di lattosio, caseine, albumine e altri ingredienti di origine animale. Inoltre, oltre ad essere del tutto vegan, è anche gluten free!

Armati di frullatore potente, cucchiaini, brioche e tanti amici da invitare!

Segui prima i miei consigli!

Consigli per preparare la granita siciliana tradizionale

  • Congela la frutta in piccoli pezzi e frulla con un potente robot da cucina.
  • Per avere un composto arioso alla fine monta la granita con delle fruste elettriche.
  • Scegli frutta di stagione fresca e di qualità, preferibilmente biologica.
  • Servi subito la granita e consumala entro qualche ora.
  • Se vuoi conservarla, riponila in freezer e consumala entro 24 ore dopo averla tenuta circa 20 minuti a temperatura ambiente.

PORZIONI: 2   ¦    COSTO: basso    ¦   DIFFICOLTÀ: bassa

Ingredienti per la granita siciliana

  • 400 g di frutta congelata a piacere
  • 100 g di ghiaccio in piccoli cubetti
  • 100 g di zucchero di canna chiaro
  • 1 g di acido citrico o 10 g di succo di limone

Procedimento

Frulla tutti gli ingredienti fino ad ottenere una consistenza omogenea. Per renderla ancora più spumosa lavorala con le fruste elettriche. In questo modo ingloberà aria acquisendo una consistenza areata.

Servi subito decorando a piacere con frutta fresca o granella di frutta secca.

Ancora oggi è possibile gustare la vera granita siciliana tradizionale, grazie alle mani sapienti di Corrado Assenza che, valorizzando solo ed esclusivamente i prodotti del suo territorio, custodisce i segreti e la bontà di tante prelibatezze della pasticceria siciliana. Puoi trovare la granita e tanto altro al Caffè Sicilia di Noto (SR).

Riepilogo
recipe image
Ricetta
Granita siciliana tradizionale
Chef
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo totale

Enza Arena

Vegan Pastry Chef, autrice di "Natural Vegando - manuale di cucina vegana per tutti i gusti" e "Il mio cioccolato" Ebook Consulente e formatrice professionale e amatoriale per la pasticceria vegan Scuola di pasticceria vegana online

Articoli correlati

Meringata vegan al bicchiere

Meringata vegan al bicchiere

Castagnaccio vegano al cacao

Castagnaccio vegano al cacao

Spring vegan dessert

Spring vegan dessert

Semifreddo al limone vegan

Semifreddo al limone vegan

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *